Chiari, scoppia l’allarme dei gatti avvelenati. Si indaga sui responsabili

0

Nei giorni precedenti a martedì 11 aprile, a Chiari, nel bresciano, si sono verificati diversi casi di gatti avvelenati. Ne dà notizia il Bresciaoggi. Una decina di felini privi di vita sono stati trovati tra via Bigoni e San Rocco. A denunciare la situazione alle forze dell’ordine, è stato il presidente dell’associazione Rustico Belfiore, a capo del principale canile e gattile del paese.

Così sono partite le indagini degli agenti che, notando alcuni gatti randagi che si muovevano in modo strano, hanno pensato subito ad un possibile avvelenamento. Due felini sono stati recuperati e portati dal veterinario, il quale è riuscito a salvarli. Inoltre, sono state raccolte alcune esche, poi portate nei laboratori dell’Agenzia di Tutela della Salute di Brescia per un controllo. Aspettando gli esiti, le indagini proseguono.

Lascia un commento