Salò, giovane pusher in manette. In casa hashish e marijuana

0

Ieri mattina, venerdì, i carabinieri di Manerba del Garda e Salò hanno arrestato in flagrante un 20enne salodiano per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Il giovane, già conosciuto dalle forze dell’ordine, ha destato sospetti nei militari che tutti i giorni controllano il territorio. Quindi hanno bussato alla sua porta di casa per effettuare una perquisizione.

Durante il controllo sono stati trovati e sequestrati circa 600 grammi di hashish, più di 80 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e qualche decina di euro ritenuti provento dell’attività di spaccio. Dopo la convalida di oggi, il giovane è stato rimesso in libertà, ma con l’obbligo di dimora a Salò e il divieto di uscire nelle ore notturne.

Lascia un commento