Pesi, domani partono Mondiali Youth a Bangkok: 16 azzurrini in gara

0

La Nazionale Youth di Pesistica olimpica inizia domani, martedì 4 aprile, la sua avventura ai Mondiali in Thailandia, in corso fino al 10 aprile allo Stadio Huamark di Bangkok. Sedici agli azzurrini in gara, che si batteranno per ottenere la qualificazione alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires 2018; le prime sette Nazioni della classifica generale otterranno 4 posti tra uomini e donne, mentre per quelle che si piazzeranno tra l’ottava e la diciassettesima posizione saranno 2 i posti a disposizione. Otto i ragazzi e altrettante ragazze che vestono la maglia azzurra inseguiranno il sogno olimpico sulla pedana di Bangkok, dopo settimane di ritiro presso il Centro Sportivo dell’Esercito a La Cecchignola sotto lo sguardo attento dei tecnici federali.

Donne: Martina Bomben (44 kg), Giulia Miserendino (53 kg), Sabina Carretto (53 kg), Giulia Corbu (58 kg), Alice Meloni (63 kg), Claudia Agostini (63kg), Elisa Crovato (75 kg), Valentina Mian (75 kg).
Uomini: Sergio Massidda (50 kg), Donato Mastrangelo (56 kg), Cristiano G. Ficco (77 kg), Fausto Vincis (77 kg), Fabio Pizzolato (85 kg), Francesco tedesco (94 kg), Giovanni Massaro (+94 kg), Giuseppe Pio Schifano (+94 kg).

Questo lo squadrone azzurro, che nell’avventura thailandese sarà accompagnata dai tecnici: Sara Alemanno, Gonario Corbu, Vincenzo Ficco, Domenico Marzulo, Marco Radicello, Giovanni Scarantino e dal tema manager Aldo Radicello.

I ragazzi stanno bene, si sono allenati attentamente per questo appuntamento – spiega il tecnico Marzullo – e devono tutti dare il massimo per l’obiettivo comune: le Olimpiadi. Per questo è necessario salire in pedana molto concentrati e non andare fuori gara, scegliendo una prima alzata di sicurezza. In base alle Start List abbiamo buone possibilità ma nella pesistica è tutto relativo. Quel che è certo è che stiamo affrontando questo importante appuntamento con un gran gruppo, composto da ragazzi bravi e preparati; abbiamo lavorato negli anni per arrivare preparati a questo appuntamento”. Sulla stessa linea il suo collega Giovanni Scarantino, che sottolinea l’incidenza dell’emotività in atleti di questa età: “Siamo pronti anche se molto emozionati. Ciascun atleta deve fare del suo meglio senza però sovraccaricarsi di responsabilità”.

Questo il programma degli azzurri in gara:
-4 aprile: ore 10.00 (ore 5.00 in Italia) Massidda; ore 14.00 Bomben (ore 9.00 in Italia);
-5 aprile: ore 14.00 (ore 9.00 in Italia) Mastrangelo;
-6 aprile: ore 13.00 (ore 8.00 in Italia) Carretto – Miserendino
-7 aprile: ore 8.00 (ore 3.00 in Italia) Corbu:
-8 aprile: ore 11.30 (ore 6.30 in Italia) Pizzolato-Vincis; ore 17.00 (ore 12.00 in Italia) Ficco;
-9 aprile: ore 9.00 (ore 4.00 in Italia) Agostini – Meloni; ore 12.30 (ore 7.30 in Italia) Mian-Crovato
-10 aprile: ore 11.00 (ore 6.00 in Italia) Massaro – Schifano.