Brescia, a Santa Giulia conferenza sui Ducati di Spoleto e Benevento

0

Venerdì 31 marzo alle 16.45, presso l’Auditorium Santa Giulia, i club Inner Wheel Brescia Nord, in occasione della visita del club Inner Wheel Spoleto, in collaborazione con Comune di Brescia, Fondazione Brescia Musei e con il patrocinio dell’Associazione Italia Langobardorum, propone la conferenza dal titolo “Tra Langobardia Maior e Langobardia Minor: il caso dei Ducati di Spoleto e Benevento”.

Sarà relatore il dott. Nicola Bergamo, insigne medievista, già conosciuto alla nostra città. Il tema proposto sono i rapporti politici, etnici e religiosi che coinvolsero i Ducati di Benevento e Spoleto con il resto dell’Italia longobarda. I Longobardi non furono mai un popolo politicamente unito, ma caratterizzato dalla divisione in ” fare”, che ne minavano l’unità.

Arrivando in Italia, essi si costituirono nei primi ducati che, grazie alla romanizzazione assimilata attraverso i contatti con Bisanzio, si raccolsero politicamente attorno a un re. Ma il sistema tribale longobardo, sostanzialmente anarchico, non accettò di buon grado il controllo di Pavia. Tra i vari Ducati, i due grandi che si formarono al centro-sud, Spoleto e Benevento, conosciuti anche come ” Langobardia Minor” , furono i più riottosi e, grazie ai rapporti con Bisanzio e Roma, riuscirono a rimanere indipendenti dal controllo politico dei re della Langobardia Maior.

La conferenza e la presenza a Brescia dell’Inner Wheel di Spoleto costituiscono l’atto conclusivo di un percorso extranazionale che ha saputo creare una rete tra i club delle città con presenza longobarda a sostegno delle attività del sito UNESCO “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere 568-774 d.C.”, di cui Brescia fa parte con il complesso monumentale di San Salvatore-Santa Giulia e il Parco Archeologico di Brixia.

La partecipazione è gratuita, fino ad esaurimento posti.