Brescia, in “Contaminazioni” si parla di etica tra moda, sport e sociale

0

Mercoledì 29 marzo alle 17, nella sala Libretti del Giornale di Brescia, in via Solferino 22 a Brescia, si terrà l’incontro “Contaminazioni: si può ancora parlare oggi di integrità?”. L’appuntamento, che fa parte delle tappe del progetto “Ethics&Aesthetics” promosso dall’Its Machina Lonati, sarà un confronto sul tema dell’etica affrontato con sguardi diversi: comunicazione, moda, finanza, sport e sociale.

Contaminazioni sarà un “PechaKucha”: ogni relatore avrà a disposizione 6 minuti di tempo per il proprio intervento. A fare da sfondo immagini suggestive che si alterneranno ogni 20 secondi. Vari i temi che verranno affrontati. Angelo Ruggeri, giornalista e docente, parlerà di sustainable fashion: come il sistema moda affronta il tema? Seguirà l’intervento di Nicoletta Dentico vice presidente della Fondazione Finanza Etica che affronterà il rapporto tra finanza, moda, imprenditoria e dimensione etica.

Gaia Segattini, fashion designer e blogger, parlerà di come l’industria della moda, con il fenomeno fast fashion, è diventata la seconda produttrice di inquinamento nel mondo dopo quella del petrolio. Simone Tiberti, atleta di Atlantide Pallavolo, concentrerà il suo intervento sul tema del fair play in ambito sportivo visto non solo come rispetto delle regole e degli avversarsi, ma un’attenzione a quei valori importanti quali l’amicizia, il rispetto e lo spirito di squadra.

Diego Parimbelli fondatore di “Owner” di Par.Co Denim si concentrerà sulla sostenibilità, una scelta imprenditoriale fattibile e necessaria nell’ambito della moda. A chiudere l’incontro Sara Chiodi, presidente dell’Associazione Jyothi Nilaya, che interpreta l’etica in senso sociale: un pensare agli altri con la testa e con il cuore. A moderare l’incontro sarà Nunzia Vallini direttrice del Giornale di Brescia. L’iniziativa è aperta al pubblico su prenotazione scrivendo una mail o chiamando lo 030.3790212.

“CONTAMINAZIONI” (PROGRAMMA)