Rezzato, albanese in manette. Aveva 18 dosi di cocaina e 600 euro

0

Nella giornata di mercoledì 22 marzo, un albanese 50enne, P.K. le iniziali, è stato arrestato per spaccio di droga a Rezzato. L’uomo, solito a giocare alle slot machine di un bar di Virle Treponti, è stato scoperto dalla polizia locale, grazie alla segnalazione di una famiglia di un ragazzo 30enne, senza lavoro, che frequentava quel locale.

Infatti, il 30enne chiedeva soldi, anche in modo aggressivo, ai famigliari, per giocare alle slot machine. I militari, facendosi segnalare l’attività commerciale, hanno effettuato degli appostamenti, tenendo d’occhio la situazione. Notando il 50enne albanese, lo hanno fermato e perquisito.

Addosso aveva 18 dosi di cocaina e 600 euro in contanti, ritenuti frutto dello spaccio. Così, gli agenti hanno scoperto che il denaro che il ragazzo chiedeva non era solo per il gioco, ma anche per la droga. Lo spacciatore è stato arrestato e, convalidato il fermo, gli è stato conferito l’obbligo di firma in attesa del processo.