Pezzaze, 25° Giornate di Primavera per il Fai a Lavone e Mondaro

0

Sabato 25 (dalle 14.00 alle 18.00 con ultimo ingresso alle 17.30) e domenica 26 (dalle 10.00 alle 18.00 con ultimo ingresso alle 17.30) si svolgerà a livello nazionale la XXV edizione delle “Giornate di Primavera” promosse dal FAI, dedicata quest’anno al tema “Passato, presente e futuro nelle frazioni di Lavone e Mondaro di Pezzaze”.

Come ormai di consueto, la Comunità Montana di Valle Trompia, affiancata quest’anno dal Comune di Pezzaze, in qualità di enti patrocinatori, hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa che ha coinvolto 19 studenti del Liceo “F. Moretti” di Gardone V.T. formati nel ruolo di Apprendisti ciceroni© nell’ambito di un progetto di Alternanza scuola lavoro coordinato dall’Area Cultura di Civitas. Anche il comune valtrumplino, come gli altri 7 comuni bresciani protagonisti della manifestazione, è stato indagato nell’ambito del tema dedicato all’evoluzione dell’abitare, che la Delegazione Fai di Brescia ha presentato come proposta culturale unitaria per tutta la provincia.

In rappresentanza della V.T., Pezzaze ha proposto al FAI la propria candidatura “puntando” soprattutto sull’esistenza, nella frazione di Mondaro, del cosiddetto Piccolo Broletto, costruito accanto ad una torre medievale. Entrambe le strutture sono state individuate come particolarmente significative del tema scelto dalla Delegazione, in quanto edificate nell’antichità con una funzione legata a quella della Comunità di Pezzaze, e in seguito adibite ad abitazioni private, fino a diventare, in tempi molto recenti, sedi di musei: la torre ospita infatti la Collezione etnografica di Costanzo Caim (figura di agricoltore-minatore che rappresenta la doppia anima della Valle legata alla tradizione agricola e a quella mineraria e poi siderurgica), mentre il Piccolo Broletto ospiterà entro il 2017 il primo museo archeologico della V.T. che nascerà con l’acronimo o.r.M.A.(Officina delle radici museo archeologico), in quanto pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo.

Le due giornate offriranno la possibilità di seguire 3 percorsi, individuati confrontando fonti bibliografiche, archivistiche e orali, che hanno permesso di raccogliere i racconti degli abitanti del luogo e dei proprietari delle abitazioni private che verranno aperte al pubblico: “Lavone Scheda storica” e “Mondaro Scheda storica

Percorso 1: Lungo le vie dell’antico borgo di Lavone, a cura degli studenti del Liceo “F. Moretti” di Gardone V.T.

Percorso 2: La chiesa di S. Maria Maddalena a Lavone, a cura degli studenti del Liceo “F. Moretti” di Gardone V.T.

Percorso 3: Lungo le vie dell’antico borgo di Mondaro, sede del futuro Museo o.r.M.A., a cura degli studenti del Liceo “F. Moretti” di Gardone V.T. e dell’Associazione ScopriValtrompia.

Info: http://valtrompia.cosedafare.net/evento/feste/altro/giornate-fai-primavera-25-26-marzo/2787 Non è necessaria la prenotazione; sarà gradito un contributo a partire da € 3.