Ghedi, operaio arrotonda stipendio coltivando droga. In manette

0

I carabinieri della Compagnia di Brescia, con quelli di San Zeno, hanno arrestato un operaio di 57 anni a Ghedi, nella bassa bresciana. Nella sua abitazione aveva allestito una vera e propria serra con tanto di irrigazione, ventilazione, aerazione, illuminazione e strumenti per il controllo dell’umidità.

All’interno c’erano coltivazioni di piante di canapa indiana per ricavare marijuana da vendere sul mercato. Le manette per l’operaio sono scattate nelle scorse ore dopo una segnalazione proveniente dalla zona. Durante la perquisizione i militari hanno anche rinvenuto otto piante già pronte da cui estrarre la droga.

Nel corso dell’identificazione dell’uomo è stato anche scoperto che non aveva avvisato sulla nuova destinazione di armi e munizioni che teneva regolarmente. I militari hanno smontato la serra, poi posto sotto sequestro le piante e i fucili. Nel giudizio per direttissima il 57enne si è visto convalidare l’arresto a 10 mesi di reclusione e 800 euro di multa.