Ome, aperta la mostra “I sensi del bosco” al Borgo del Maglio

0

La Fondazione Pietro Malossi in collaborazione con la Biblioteca Comunale di Ome, l’Accademia Musicale di Ome, l’Associazione culturale Il Borgo del Maglio e la Cooperativa Arca svilupperanno e approfondiranno il tema del bosco attraverso le seguenti azioni:

1. esposizione presso le sale del museo di una raccolta ragionata di beni iconografici della Collezione Malossi: quadri, stampe, disegni;
2. esposizione di una mostra bibliografica (a cura della Biblioteca di Ome);
3. suggestioni sonore (a cura dell’Accademia Musicale di Ome);
4. esposizione di un percorso documentaristico/archivistico (a cura della Cooperativa Arca); 5. attività didattiche per le scuole. La scelta del tema prosegue il filone iniziato l’anno scorso con la mostra Stati d’Acqua: l’elemento acqua lascia lo spazio all’elemento terra.

Il bosco ha offerto e tuttora offre alla fucina Averoldi gli elementi per il suo funzionamento: il legno per le parti meccaniche, il carbone per l’alimentazione della fucina. Il percorso che si intende costruire è un viaggio sensoriale di un racconto che vuole restituire la ricchezza di un microcosmo in cui trovano spazio le memorie di ognuna e ognuno di noi, attraverso diversi ambiti di indagine:

-iconografico con l’esposizione presso le sale del museo di una raccolta ragionata di beni della Collezione Malossi;

-bibliografico con un percorso di letture a cura della Biblioteca di Ome;

-suggestioni sonore a cura dell’Accademia Musicale di Ome;

-esposizione di un percorso documentaristico/archivistico a cura della cooperativa Arcasettore archivistico.

Il visitatore sarà accompagnato nel percorso da postazioni esperienziali che sono costituite da una serie di “contenitori dei sensi” nei quali si può annusare, toccare, sentire, assaggiare sfumature di bosco. I contenitori diventano esperienze di memoria che possono essere “provate” da chiunque, dal visitatore singolo, dai gruppi di adulti e/o bambini in visita, dalle classi e accessibili anche da chi presenta delle disabilità.

L’esposizione, aperta al pubblico domenica 12 marzo alle 16.00, si chiuderà martedì 25 aprile. Orari di apertura: a marzo il sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e la domenica (festivi compresi) dalle 15.00 alle 17.00; in aprile il sabato, la domenica e i festivi dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Tutti i giorni su prenotazione.

I SENSI DEL BOSCO