Lumezzane, “Bimbi all’Odeon”, i fratelli Merendoni rileggono “Hansel e Gretel”

0

Domenica 12 marzo alle 16, al teatro Odeon di Lumezzane, si terrà il quarto appuntamento della rassegna “Bimbi all’Odeon” che fa parte della stagione del teatro. Sarà in programma “Hansel&Gretel” dei Fratelli Merendoni, scritto e interpretato da Pasquale Buonarota e Alessandro Pisci e prodotto dalla piemontese Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani. La nota fiaba viene raccontata da due vecchi fratelli burattinai, appunto i fratelli Merendoni, pronti a stupire il pubblico con i loro trucchi teatrali.

Hansel e Gretel vanno nel bosco ad aiutare i genitori a tagliare la legna, ma è tutto un grande imbroglio perché i loro genitori li vogliono abbandonare: questo è solo il primo di una famosa trama di inganni. In questa fiaba, infatti, tutti i personaggi fingono, dicono bugie per ingannare qualcuno. Alla fine anche i due protagonisti impareranno a mentire e ingannare per salvarsi la pelle. La messa in scena è una riflessione sulla sottile differenza tra finzione e inganno, immaginazione e illusione e se la finzione è condivisa da tutti allora può essere un gioco in cui far coinvolgere senza paura, come il teatro.

“Benvenuti nel teatro dei fratelli Merendoni, dove tutto è finto ma niente è falso!” è slogan dello spettacolo, rivolto ai bambini a partire dai 5 anni. La rassegna si chiuderà domenica 26 marzo con “Tutti al mare”, una produzione di Pandemonium Teatro. Per tutti gli spettacoli la biglietteria apre alle 15 e i tagliandi si acquistano direttamente in teatro. L’ingresso è di 4 euro, ridotto 3 euro.

Poi, ci sono ancora alcuni posti disponibili per il laboratorio “Venghino bimbi venghino!” di domenica 19 marzo, dalle 15 alle 17,30, per scoprire la giocoleria, l’equilibrismo e i primi rudimenti dell’arte circense (per bambini dai 4 e agli 8 anni, massimo 24 partecipanti, costo del laboratorio di 10 euro a bambino). Info e iscrizioni alla biglietteria del teatro nei giorni di spettacolo di “Bimbi all’Odeon”, oltre al martedì e mercoledì dalle 18,30 alle 19,30, via mail o sul sito internet.