Tribunale Brescia, stalker seriale viene condannato a 7 anni e otto mesi

0

Ieri, mercoledì 8 marzo, presso il Tribunale di Brescia, il giudice Roberto Spanò ha emesso la condanna per uno stalker seriale. Si tratta di un 33enne, che dopo il processo con rito abbreviato, doverà scontare una condanna a 7 anni e otto mesi di carcere. La vittima è una donna che ha testimoniato il periodo passato tra insulti, minacce e violenze a causa di una storia d’amore finita male.

La donna ha raccontato che veniva colpita alla testa e che il 33enne le faceva firmare dei contratti di legame sopra dei tovaglioli. Inoltre, nell’ultimo periodo era stata segregata. Episodio questo che l’ha spinta a denunciare il compagno. L’uomo, che continuava a prometterle che sarebbe cambiato, non era nuovo a questo tipo di comportamento. Infatti, era già stato denunciato da 4 donne e aveva ricevuto una condanna a 4 anni di reclusione. Lo stalker è stato condannato per atti persecutori, violenza sessuale e sequestro di persona. Intanto il legale del 33enne ha annunciato il ricorso in appello in quanto ritiene la pena eccessiva.