Ordigno all’ex Oto Melara, il brillamento verrà effettuato domenica 30 aprile

0

L’ordigno bellico, risalente alla seconda Guerra Mondiale, ritrovato il 25 gennaio presso l’ex Oto Melara in via Lunga a Brescia, sarà fatto brillare domenica 30 aprile. Il tavolo tecnico riunitosi ieri, mercoledì 8 marzo, ha così deciso, anticipando i tempi di cui si era precedentemente parlato, pensando anche alla preoccupazione dei lavoratori della fabbrica di armamenti Leonardo-Finmeccanica.

La bomba ora si trova in un’area dell’azienda messa in sicurezza del X Reggimento Genio Guastatori di Cremona, il quale effettuerà l’operazione di brillamento e poi si occuperà del trasporto dell’ordigno. Nella giornata del 30 aprile, saranno evacuate dalla zona 1.000 persone nell’arco di 550 metri.

Dopo aver reso inerte la bomba, che conta 130 chili di esplosivo, gli addetti la porteranno in una cava di Calcinato dove verrà fatta brillare ad alcuni metri di profondità. Il comune si impegnerà a diffondere, anche in lingua straniera, le direttive da seguire per tutti i residenti e per chi frequenta abitualmente il posto.