Brescia, commessa spaccia cocaina nel vaso del condominio

0

Una donna di 35 anni, residente nella zona della Mandolossa, è finita in manette e ai domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti. Commessa di professione, arrotondava lo stipendio vendendo cocaina. E lo faceva in un modo molto originale per cercare di non dare nell’occhio con incontri sospetti. Infatti, la 35enne non incontrava mai i propri clienti, ma nascondeva le dosi in un vaso ai piedi del condominio in cui abita e indicando la posizione.

In questo modo i clienti potevano muoversi anche a diverse ore di distanza raccogliendo lo stupefacente senza destare sospetti ai residenti del quartiere. Ma in qualche modo i carabinieri di Gussago sono riusciti a scoprire l’inghippo attraverso vari appostamenti e verificando la modalità in cui la donna nascondeva la droga e i clienti la recuperavano.

I militari sono poi passati dal vaso all’appartamento della 35enne trovando 30 grammi di cocaina pura e posti sotto sequestro, altre sostanze in quantità minori e migliaia di euro in contanti. Per la donna è stato convalidato l’arresto.