Brescia San Polo, troppe risse, questore chiude 15 giorni il “Paradiso”

0

La discoteca “Paradiso” di via Casotti a San Polo, a Brescia, chiude per quindici giorni. Lo ha deciso con un’ordinanza il questore Vincenzo Ciarambino dopo le numerose, troppe risse, che avvengono all’interno del locale. Il provvedimento è arrivato dopo l’ultimo atto violento, domenica scorsa 26 febbraio. Diverse pattuglie di polizia e carabinieri erano intervenute per sedare una lite fra tre persone e che rischiava di finire nel modo peggiore.

Al momento dell’arrivo dei militari, tra i contendenti sembra che sia stato spruzzato dello spray tanto da ferire uno di loro. Per terra c’era anche un coltello che è stato poi sequestrato.

“Tali ripetuti interventi delle forze dell’ordine, in seguito a gravi episodi di violenza presso l’esercizio, fanno ritenere che essi stiano assumendo carattere di abitualità tale da determinare un significativo allarme sociale per la sicurezza degli avventori – scrive la questura in una nota.- La disposizione intende impedire il perpetuarsi di una situazione di pericolo sociale e, contemporaneamente, far decantare situazioni di tensione tra gli abituali frequentatori”.