Va a provino e si trova in mutande. Bresciana denuncia rapper Moreno

0

Una ragazza bresciana di 27 anni, il 23 febbraio, ha presentato una denuncia ai danni del noto rapper Moreno Donadoni, presso l’ufficio di polizia della stazione centrale di Milano. La notizia è riportata dal Giornale di Brescia.

I fatti dell’episodio risalgono ad ottobre, quando la ragazza, amante del canto, dopo essersi rivolta al manager del cantante, protagonista del talent “Amici e ora partecipante all’Isola dei Famosi, aveva ottenuto un provino. Portata in un appartamento privato, dove pareva abitasse il rapper, le è stato chiesto di spogliarsi per prendere le misure. La 27enne si ritrova così con le sole mutandine.

Quando si accorge che Moreno vuole ottenere un rapporto sessuale da lei, si chiude prima in bagno e in seguito riesce a scappare dell’appartamento. Inoltre, la ragazza dichiara di aver poi ricevuto messaggi e chiamata con la scusa di offerte di lavoro, ma che invece volevano essere altro, ossia incontri hot. Infine, la 27enne, dopo aver denunciato tutto spinta da alcuni amici, afferma di non volersi fare pubblicità, in quanto se dovesse vincere la causa, donerebbe tutto l’eventuale risarcimento in beneficenza. Nel frattempo le indagini proseguono.