Gottardo, tour in treno e battello sul passo. A 135 anni da primo tunnel

0

A 135 anni dalla costruzione del primo tunnel del Gottardo, inaugurato nel 1882, il Gotthard Panorama Express ripercorre i luoghi leggendari della nascita della Svizzera e dell’epopea dei grandi trafori alpini. L’itinerario si snoda tra Lugano e Lucerna combinando il treno con il battello a vapore e accompagnando il visitatore alla scoperta dei miti, delle tradizioni e della cultura della regione del Gottardo.

Le carrozze del treno in prima classe sono dotate di finestre panoramiche per ammirare i paesaggi montani lungo la linea ferroviaria, mentre l’app dedicata illustra i punti di maggior interesse paesaggistico, le proposte escursionistiche e i retroscena sui miti del Gottardo. Il battello a vapore, bene culturale svizzero d’importanza nazionale, consente un viaggio a ritroso nel tempo sul lago dei Quattro Cantoni, facendo rivivere le atmosfere della Belle Époque. Un viaggio emozionale che permette di vivere l’esperienza dei cinque sensi.

I punti di interesse lungo la tratta sono i luoghi simbolo della storia elvetica. La roccia di Schiller, autore del dramma “Guglielmo Tell”, l’eroe nazionale svizzero. Il prato del Rütli, dove è nata la leggenda della fondazione della Confederazione elvetica con il giuramento dei Cantoni primitivi. La Cappella di Guglielmo Tell, sulle rive del lago dei Quattro Cantoni, all’interno della quale gli affreschi ne raccontano la saga. Altri luoghi simbolo sono i Castelli di Bellinzona, oggi sotto la protezione dell’Unesco, la chiesa barocca di Wassen vista da tre prospettive diverse e la Roccia di Teufelstein, dodici metri di pietra scagliata dal “diavolo” nella notte dei tempi.

“Con il Gotthard Panorama Express le Ferrovie Federali Svizzere valorizzano la storica linea ferroviaria del Gottardo e mettono in risalto i miti, la cultura e gli splendidi paesaggi di una regione strettamente legata all’identità svizzera” dice Matteo Spiller di Swiss Travel System. Nessun altro luogo elvetico riveste, al pari del Gottardo, la valenza simbolica di questo massiccio: culla della Confederazione, centro delle Alpi, via delle genti, luogo di nascita dei grandi fiumi d’Europa, crocevia delle culture della Svizzera e simbolo dell’indipendenza, della coesione e dell’identità del paese.

Un amalgama che il professore di storia medievale all’Università di Neuchâtel Jean-Daniel Morerod spiega con “la coincidenza tra l’importanza commerciale del Gottardo nel XIII secolo e l’insurrezione delle comunità contro gli Asburgo”. Per lo scrittore Peter von Matt, il Gottardo può essere considerato una sorta di “Monte Sinai elvetico” che ha contribuito “all’autoglorificazione della Svizzera”. I tour operator in Italia che offrono pacchetti turistici dedicati al Gotthard Panorama Express sono due. Adrastea Viaggi Tour Operator, via Pio Rajna 13 a Tirano (So). Info allo 0342.706263, sul sito internet e via mail. L’altra è Il Girasole Viaggi di via Orsini 16 a Milano. Info allo 02.40091234, sul sito internet e via mail. Per altre informazioni dall’1 marzo si può visitare un altro sito internet.