Brescia, colpo di coda per “Dada 1916. La nascita dell’Antiarte” al Santa Giulia

0

Domenica 26 febbraio, si conclude la mostra Dada 1916. La nascita dell’antiarte, curata da Luigi Di Corato, Elena Di Raddo, Francesco Tedeschi, che ha documentato, attraverso 270 opere e oggetti originali, la potenza creativa del movimento che ha sconvolto l’arte di tutto il mondo a cento anni dalla sua nascita. Una mostra importante volta a mostrare l’unicità del momento di nascita della cosiddetta “antiarte”, tramite autentici capolavori internazionali e documenti inediti.

Nell’ultimo fine settimana: un biglietto vale due ingressi
Sabato 25 e domenica 26 febbraio, in occasione dell’ultimo fine settimana di apertura della mostra, Fondazione Brescia Musei offre a tutti i visitatori che si presenteranno alla biglietteria in coppia di visitare la mostra pagando un unico biglietto per due ingressi. Una iniziativa speciale per festeggiare la conclusione della mostra, un’occasione anche per chi ancora non ha avuto modo di visitarla e un’offerta speciale per invogliare chi è già venuto a tornare per un’ultima volta.

La domenica Dadaista
Tornano inoltre le visite guidate con il doppio appuntamento del pomeriggio e – in occasione dell’ultimo giorno di mostra – a sorpresa al mattino anche guide d’eccezione: vieni a scoprirlo! Da non perdere, dunque, le visite di domenica per confrontarsi con la vitalità di un movimento che voleva “rifare il mondo” con la forza della fantasia creatrice.

Quattro appuntamenti con le visite guidate:
Visite guidate con guide d’eccezione:
h 10:00
h 11:45

Visite guidate:
h 15.00
h 16.10

Dove presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia
Durata circa ore 1,15′
Biglietti € 5 ridotto – € 3,50 dai 6 ai 13 anni
Servizio guida € 4 a persona
Prenotazione obbligatoria al CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com