Rugby, grande riscatto per Brescia che si impone per 29-25 a Treviso

0

E’ il Rugby Brescia a portare a casa il successo nella sfida tra “deluse” di questo avvio di Poule Promozione: i nostri ragazzi, infatti, vìolano il campo del Ruggers Tarvisium con il risultato di 29-25 e conquistano cinque preziosissimi punti. Al Comunale di Monigo è decisivo un secondo tempo di marca biancoazzurra, in cui si mette un luce un Thomas Piscitelli straordinario (Man of the match), che trascina i suoi con nove punti consecutivi, annichilendo Giabardo e compagni.

Coach Pisati manda in campo i seguenti 15: Masgoutiere, Secchi Villa, Mambretti, Squizzato, Gustinelli, Locatelli, Piscitelli, Jacotti, Reboldi, Gandolfi, Pedrazzani, Fierro, Trevisani, Zoli e Aluigi; coach Green risponde con Zorzi, Cesana, Furlan, Dugo, Pastrello, Giabardo, Pavin, Lionieri, Lila, Favaro, Zuliani, Caceres, Mattiazzi, Scanferlato e Buso. Il match non comincia nel migliore dei modi per i nostri ragazzi: prima la meta di Furlan, non trasformata da Giabardo, poi il calcio piazzato dello stesso Giabardo e Treviso al 5′ è in vantaggio 8-0.

Ma Brescia c’è e si affida a Thomas Piscitelli per trovare i primi punti del pomeriggio e di questo Poule Promozione: al minuto 11 il nostro numero 9 manda a bersaglio il calcio di punizione a fa 8-3. I padroni di casa non si fanno impressionare e proseguono il loro ottimo avvio con il solito Giabardo, che si mette in proprio e firma meta e trasformazione del 15-3, quando siamo al 17′. Ma i nostri ragazzi hanno un’altra faccia rispetto alle precedenti due uscite e accorciano ancora le distanze al 20′ grazie alla meta di Alberto Masgoutiere, con Piscitelli che purtroppo non trova la trasformazione: 15-8. E su questo parziale, dopo gli ingressi in campo di Barbaro per Mattiazzi e Darleux per Pavin, si va al riposo.

Il secondo tempo si apre con una sostituzione anche per coach Pisati, che al 3′ manda in campo Gazzoli al posto di Masgoutiere. Brescia cerca di tornare a contatto e fa sempre ottima figura in situazione di mischia, ma Treviso risponde con la meta di Darleux e la successiva trasformazione di Giabardo (22-8), che sembrano tagliare le gambe a Jacotti e compagni. Sembrano appunto, perché Thomas Piscitelli suona la carica bresciana e piazza anche lui l’accoppiata meta+trasformazione del 22-15. Al minuto 13, però, Brescia è costretta all’inferiorità numerica per il cartellino giallo ricevuto da Secchi Villa: sul calcio di punizione susseguente, Giabardo realizza il 25-15 per i suoi.

Romano prende il posto di Zoli al 18′ e cinque minuti dopo Brescia torna a contatto con la meta tecnica trasformata da Piscitelli (25-22). Ma il “Thomas Piscitelli show” deve ancora entrare nel vivo: dopo l’ingresso in campo di Piovani per Trevisani (28′), il nostro numero 9 realizza un’altra meta (quella del bonus) con relativa trasformazione, che valgono il sorpasso sul 29-25 quando mancano soltanto tre minuti alla fine. Treviso non ne ha più e i nostri ragazzi possono così festeggiare la prima vittoria e i primi 5 punti conquistati nel Poule 2 Promozione.