Ghedi, ruba 300 euro in profumeria. Beccato dai carabinieri all’uscita

0

Un gesto che gli è valso il carcere quello di togliersi il berretto all’uscita di un negozio che aveva appena rapinato. L’episodio è avvenuto a Ghedi, nella bassa bresciana, alla “Profumeria Sirene Blu”. Un uomo di 50 anni, con il volto in parte coperto dal copricapo, era riuscito a introdursi nel negozio rubando 300 euro dalla cassa.

Infatti, aveva sfruttato il momento giusto in cui la commessa non era al bancone, ma impegnata in altre attività. Subito dopo il furto, il rapinatore è uscito ma temeva di destare sospetti con il berretto in testa. Così all’uscita, ancora sulla soglia, si è messo gli occhiali da sole. Ma la scena si è presentata davanti ad alcuni carabinieri che proprio in quegli attimi stavano transitando sulla zona.

A quel punto i militari hanno deciso di seguirlo fino a bloccarlo mentre saliva in auto. Il ladro non solo aveva addosso i 300 euro appena presi, ma anche uno spray al peperoncino e arnesi da scasso nella vettura. Per l’uomo sono scattate le manette e il processo per direttissima con la condanna in carcere.