Brescia, paga multa in posta con banconote false. Ma viene scoperto

0

Un cittadino 25enne di origine albanese è stato denunciato a piede libero a Brescia dopo aver tentato di pagare una sanzione con banconote false. E’ successo nei giorni scorsi all’ufficio postale di via Don Vender, in città. Il giovane si era presentato allo sportello con il bollettino allegato alla multa da 200 euro per aver infranto il Codice della Strada.

All’impiegato ha dato quattro banconote da 50 euro, ma dall’altra parte del bancone sono emersi i sospetti. Il materiale di cui erano fatti i tagliandi e alcuni marchi mancanti hanno indotto il dipendente a capire che fossero falsi e quindi ha avvisato i vertici dello sportello. Subito dopo è partita la chiamata ai carabinieri che sul posto hanno inviato una pattuglia del Radiomobile della compagnia di Brescia.

I militari hanno identificato il giovane e si sono fatti condurre fino alla sua casa. Il sospetto era corretto, perché nell’abitazione c’erano altri soldi contraffatti da 50 euro. Quindi per il 25enne è partita la denuncia per spendita di banconote false.