Pisogne, 26enne morto nel canale. Autopsia: causa è annegamento

0

Dall’autopsia eseguita giovedì 16 febbraio, è stato determinato che Dorjan Puja, ritrovato morto nel canale a Gratacasolo di Pisogne, è deceduto per annegamento. Il cadavere era stato trovato martedì 14 febbraio nei pressi di una centrale idroelettrica.

Il 26enne albanese, il 10 dicembre 2016, aveva tentato un furto in una villetta a Pisogne, malgrado avesse l’obbligo di firma a causa di precedenti reati penali. Il corpo non era riuscito per l’arrivo dei proprietari e così, si era dato alla fuga. Probabilmente, a causa della poca luce, il 26enne è probabile che sia inciampato e caduto nel canale.

Le ricerche erano iniziate quando i genitori dell’albanese avevano lanciato l’allarme. Il suo corpo è stato rinvenuto martedì e, in quanto non sono state rilevate ferite, la causa del decesso è da attribuire all’annegamento.