Pisogne, trovato cadavere dell’albanese scomparso dopo tentato furto

0

A Pisogne, in un canale vicino alla centrale idroelettrica di Gratacasolo è stato rinvenuto il corpo senza vita di Dorjan Puja, il 26enne albanese, protagonista di un furto nel dicembre 2016. Il colpo non era riuscito, in quanto sorpreso dai proprietari dell’abitazione. L’albanese era poi scappato nei boschi.

Da quel giorno, il 26enne era scomparso e nemmeno i genitori in Albania non avevano avuto più tracce. Erano partite le ricerche con il personale del soccorso alpino, la Protezione Civile ed elicottero, ma dopo dieci giorni senza risultati, le attività si sono interrotte. Infine, nella mattinata del 14 febbraio, alcuni sportivi intenti a correre hanno visto un corpo riaffiorare dal canale dell’ex Italsider.

Il cadavere del 26enne è stato recuperato con il portafoglio e gli effetti personali. Questa mattina, giovedì 16 febbraio, ci sarà il riconoscimento ufficiale del corpo. In seguito si effettuerà l’autopsia e si verificheranno le cause della morte. Si pensa che l’albanese si scivolato nel canale durante la fuga a dicembre.