Paderno, non si ferma al posto di blocco. Inseguito, picchia poliziotto

0

Domenica 12 febbraio, intorno alle 13.30, durante un normale posto di blocco, la polizia stradale di Chiari si è vista impegnata in un inseguimento dopo che un’auto non si è fermata. Alla guida, un ghanese di 22 anni, che ha percorso alcuni chilometri sulla provinciale 12, prima di essere fermato dagli agenti a Paderno Franciacorta.

Il 22enne ha così fornito la carta d’identità e poi la patente. Peccato però che quest’ultima fosse quella del padre, in quanto lui non la possedeva. Mentre la polizia stava notificando il verbale, il ragazzo, preso dall’ira, ha iniziato a tirare calci e pugno, colpendo un poliziotto con una testata.

Richiesti i rinforzi a una pattuglia di Iseo, l’africano è stato bloccato e arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, false generalità e sostituzione di persona. Dopo il processo per direttissima è stato rilasciato in quanto incensurato. Per lui una muta di 5mila euro e il fermo dell’auto per tre mesi.