Manerbio, tre persone denunciate: sul treno senza biglietto

0

I Carabinieri della Stazione di Manerbio, a conclusione delle indagini, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Brescia tre persone, un albanese e due marocchini, marito e moglie rispettivamente del ‘60 e del ’64, per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di servizio pubblico.

Lo scorso 1 febbraio i tre alla stazione ferroviaria di Manerbio sono stati sorpresi dal capo treno nel tentativo di salire senza titolo di viaggio. Invitati a scendere dal convoglio hanno inveito contro il capo treno e prima di desistere dal loro comportamento, che ha causato ritardo nella partenza del treno, il cittadino albanese l’ha strattonata causandole lievi lesioni.

Determinate nella circostanza l’aiuto della vittima nel riconoscere gli aggressori che sono stati identificati dai militari operanti.