Desenzano, carabinieri arrestano padre e figlio per spaccio

0

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Desenzano del Garda, nell’ambito di mirati servizi volti alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno scoperto e interrotto una florida attività a conduzione familiare.

Avuto notizia di un sospetto via-vai di gente in particolari ore della giornata in una strada cittadina di Desenzano i militari si sono appostati per individuare quale fosse l’origine di tale attrazione. Il controllo di alcune persone ha consentito di appurare che la loro presenza in loco era finalizzata solo all’acquisto di sostanze stupefacenti, nella fattispecie cocaina. Nella circostanza sono state anche recuperate modiche quantità di stupefacente e gli acquirenti segnalati alla Prefettura quale assuntori.

Una volta individuata l’abitazione dove la particolare clientela si è recata a fare acquisti i militari sono intervenuti constatando che a condurre l’attività di spaccio erano due soggetti di origine albanese, padre e figlio. Nella perquisizione sono stati rinvenuti oltre 40 grammi di cocaina, grammi 50 di sostanza da taglio e circa 2000 euro in contanti, probabile provento dell’illecita attività, oltre a due bilancini elettronici per la pesatura delle dosi.

I due arrestati dopo la convalida, avvenuta ieri, sono stati sottoposti alla misura cautelare della presentazione alla P.G. in attesa del processo.