Basket, Brescia non trema davanti all’EA7: “Pronti a giocarci le nostre carte”

0

“Siamo pronti a giocarci le nostre carte per vincere la partita contro i migliori del campionato”. È una Germani Basket Brescia fiduciosa e carica di energia quella che attende la sfida della 19/ma giornata di campionato, che la vedrà opposta alla capolista EA7 Emporio Armani Milano. Un messaggio che è emerso nel corso della conferenza stampa per la presentazione della partita che si disputerà al Mediolanum Forum di Assago domenica prossima alle ore 18.15.

La conferenza stampa si è tenuta presso il ristorante-pizzeria L’Altra Piedigrotta, sponsor della Leonessa, alla presenza del presidente Graziella Bragaglio, del general manager Sandro Santoro, del coach Andrea Diana, di Michele Vitali e di Rosa Amatruda, titolare del locale di via dello Stadio.

Tornare al Forum è una sensazione davvero bella e una soddisfazione per la squadra, per la società e anche per i nostri tifosi – spiega il presidente Graziella Bragaglio-. Giocare in una struttura come il Forum crea pathos e grande emozione. Andiamo a Milano per vincere, poi il risultato si vedrà: noi sicuramente siamo carichi, desiderosi di giocarci questa partita e di provare a portare a casa un risultato positivo”.

“Affrontiamo la squadra più forte del campionato, la classifica, i risultati e il roster dell’Olimpia parlano chiaro – le parole di Andrea Diana, coach della Leonessa -. A differenza di Sassari, si tratta di una squadra che ha un grande impatto nel tiro da due punti e per questo dovremo cercare di contenerli all’interno dell’area, dove loro cercano di arrivare nei primi secondi dell’azione. Il nostro obiettivo sarà quello di riempire l’area e non concedergli gli spazi che vogliono, puntando forte sulla difesa”.

“Per affrontare Milano c’è bisogno di una partita di grande continuità – continua il coach della Germani -. La gara d’andata ci ha dimostrato che l’EA7 è in grado di riuscire a realizzare grandi parziali in pochissimo tempo, sfruttando ogni piccolo momento di calo. Per questo dovremo rimanere in partita per tutti i 40′ e provare a giocarcela nei minuti finali. Anthony Morse? Si è allenato per la prima volta ieri dopo un viaggio lunghissimo, dovremo attendere almeno un paio di settimane per poter fare un bilancio. Ha grande energia ed è qui per aiutarci negli allenamenti, consapevole del suo ruolo. Ha accettato di venire a Brescia per crescere dal punto di vista individuale e il fatto che la nostra sia vista come una piazza dove poter lavorare e migliorare per noi è sicuramente un motivo di grande orgoglio”.

Domenica sarà una partita dura, dovremo mettere in campo l’intensità che siamo riusciti a mettere nella gara con la Dinamo – spiega Michele Vitali, guardia della Leonessa -. Domenica scorsa abbiamo giocato con un’energia e un’intensità che non abbiamo mai dimostrato prima e da quello dobbiamo ripartire. Milano è abituata a disputare  competizioni europee e per questo gioca in maniera diversa dalle altre squadre del campionato”.

Andiamo a Milano per vincere – conclude la guardia della Germani -, dobbiamo crearci la nostra opportunità giocando un match nel segno della continuità. Il loro leader indiscusso è Simon, su di lui dovremo avere un occhio di riguardo, ma su una squadra come l’EA7 è impossibile pensare di focalizzarsi solo su un giocatore”.