Concesio, secondo incontro di “OperAperta” alla Collezione Paolo VI

0

Sabato 11 febbraio alle 16.30, presso la Collezione Paolo VI, si terrà “OperAperta”, con Paolo Sacchini che presenta “L’arca del Signore” di Don Renato Laffranchi.

Si terrà il secondo appuntamento con “OperAperta”, il ciclo di incontri a cadenza mensile dedicati alla valorizzazione del patrimonio artistico del museo per presentare al pubblico una specifica opera della Collezione, contestualizzata attraverso l’intervento di studiosi e critici d’arte.

OperAperta di febbraio è L’arca del Signore di Don Renato Laffranchi, sacerdote-pittore bresciano che fin dai tardi anni Quaranta – ovvero prima della nuova ufficiale apertura della Chiesa nei confronti dei linguaggi dell’arte contemporanea sancita dal Concilio Vaticano II – ha saputo dipingere “opere schiettamente moderne, ora gioiose (e singolarmente vicine ad un mondo favolistico alla Klee o alla Chagall) ed ora drammatiche (alla maniera di Picasso e Rouault).

L’arca del Signore, in particolare, si può inserire nella serie delle Esplorazioni, in cui spesso – in un’atmosfera trasognata ma di intensa spiritualità – le navi solcano il cielo alla ricerca inesausta di nuovi orizzonti.” – spiega Paolo Sacchini, direttore della Collezione Paolo VI, storico dell’arte e docente presso l’Accademia di Belle Arti di Brescia “SantaGiulia”, che sabato illustrerà l’opera.