“CidneOn”, il castello di Brescia si accende per il Festival delle luci

0

Al via sabato 11 febbraio il Festival Internazionale delle Luci, un itinerario tra installazioni luminose, proiezioni e performance live che condurrà il pubblico attraverso la storia del Castello e della città.

Sarà il primo festival delle luci in Europa realizzato interamente in un castello e un’iniziativa unica nel suo genere in Italia. L’iniziativa promossa dal Comitato Amici del Cidneo Onlus e da Cieli Vibranti e patrocinata, tra gli altri, da Fondazione Brescia Musei, si inquadra nella volontà di restituire un ruolo di primo piano al Castello di Brescia, attraverso un’iniziativa artistica e culturale di alto profilo.  Il progetto, realizzato in collaborazione con il Glow Festival di Eindhoven, uno dei più importanti festival delle luci d’Europa,  aspira infatti ad entrare a far parte della rete dei festival delle luci europei.

Tema conduttore di questa edizione sarà il fuoco: il fuoco dei falò delle tribù celtiche, il fuoco dello Spirito che anima i santi Patroni Faustino e Giovita che apparvero sulle mura per salvare il Castello e la città nel 1438, il fuoco dell’assedio di Federico II nel 1238 e del Sacco di Brescia del 1512, quello delle armi nell’eroica resistenza delle Dieci Giornate del 1849, il fuoco della rivoluzione industriale.

La leggendaria apparizione dei Santi Patroni sarà oggetto della prima installazione, una grande videoproiezione sulle mura del Castello realizzata dal giovane regista bresciano Marco Santi, già vincitore del concorso internazionale di Los Angeles «48 Film Project» per il cortometraggio “Clara”.

Per maggiori informazioni: www.cidneon.com