Brescia, comprano mobili con carta straccia. Fermati due truffatori

0

Due persone, un uomo e una donna, sono finite nei guai da parte dei carabinieri per una truffa commessa ai danni di un negozio nelle scorse settimane. I due si erano presentati all’attività commerciale di viale Venezia, a Brescia, scegliendo mobili e complementi d’arredo da portare in casa.

Ma al momento dell’acquisto e della consegna dei prodotti hanno presentato delle false generalità insieme a un assegno da 82 mila euro, pari al valore della merce comprata. Quando l’addetto del negozio è andato a incassare la somma, si è accorto di non poterlo fare. Erano carta straccia. Così ha chiamato i due truffatori che intanto si erano resi irreperibili con la merce “rubata”.

I carabinieri del comando di piazzale Tebaldo Brusato hanno ricevuto la denuncia dall’attività commerciale e avviato le indagini. Non senza difficoltà, sono riusciti a identificare la coppia di malfattori e a trovare i prodotti oggetto della truffa. La merce è stata restituita al negozio, mentre uno dei due è stato arrestato e l’altro denunciato.