Vela, Salò, in scena i Protagonist e la “27° Trans Lac en Du” di notte

0

La Società Canottieri Garda, presieduta ora da Marco Maroni, naviga verso il traguardo dei 126 anni. Aprirà la sua nuova stagione con la classica “Trans Lac en Du”, prima gara dell’annata se si escludono i vari circuiti in atto già dal 2016 come la Autunno Inverno che ha recuperato nelle scorse settimane ben 3 gare del suo programma e che farà disputare una nuova serie di prove domenica 5 febbraio.

La Trans Lac, che giunge quest’anno alla 27a edizione, è un po’ regata, un po’ festa, durante la notte di luna piena di febbraio. Si disputerà l’11 febbraio prossimo. Sarà, come sempre, un bellissimo e tradizionale appuntamento che darà il via al programma agonistico di tutte le rive del Garda. La gara, da qualche anno, è dedicata a Cristian Tarolli, uno degli ideatori della competizione e vincitore della prima edizione. Sfida con equipaggi a due e in due tappe.

Si parte, a piedi dal lungolago di Salò (verso le 17) e si va fino al porticciolo di Marina di Bogliaco, ospiti del Circolo Vela Gargnano. Ripartenza, a seconda dei tempi di arrivo, e ritorno al molo del canottaggio al porto salodiano della Garda.