Ospitaletto, gira film hard in casa, respinto il ricorso della 46enne per i figli

0

Ricorso respinto per la donna 46enne di Ospitaletto che, prima di Natale, si era vista togliere i figli, dopo aver girato un film hard nella propria abitazione. Lunedì 30 gennaio, è stato il giudice del tribunale dei minori a prendere la decisione.

Era stato l’ex marito della donna ha denunciare l’accaduto, dopo aver visto il video a luci rosse su internet. La donna si era difesa dicendo che l’aveva fatto perché aveva perso il lavoro e per pagare una cartella di Equitalia e alcune bollette. I figli, di 14 e 16 anni, sono affidati al padre.

Intanto, si aspetta il 16 marzo, quando i due ragazzi verranno sentiti come testimoni dal tribunale dei minori. Intanto potranno sentire la madre solo per telefono.