Brescia, evade da Milano e si rifugia in una banca. Arrestato

0

Una settimana fa, mercoledì scorso, è fuggito da una comunità di Milano dove stava scontando una pena agli arresti domiciliari per una condanna ricevuta. Ieri, lunedì, il 40enne italiano evaso è stato trovato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Brescia.

Si era chiuso all’interno e rifugiato nell’androne della Banca Intesa San Paolo di via Gramsci, in città, dove si trovano gli sportelli dei bancomat. L’uomo ha rivelato di voler trascorrere la notte proprio nell’istituto di credito, ma i militari in qualche modo lo hanno raggiunto, bloccato e gli hanno messo le manette.

Poi lo hanno condotto in camera di sicurezza in caserma in attesa del processo per direttissima di stamattina. Il giudice ha convalidato l’arresto e lo ha condannato a 8 mesi di reclusione in carcere.