Gavardo, “Fonderie Mora con autorizzazioni scadute”. M5S interroga Arpa e Provincia

0

“Le Fonderie Mora a Gavardo hanno operato per anni con le autorizzazioni scadute, senza che venissero eseguiti gli interventi necessari per il rinnovo”. E’ l’accusa lanciata dal Movimento 5 Stelle che ha presentato un’interrogazione all’Arpa e alla Provincia di Brescia. “La situazione è ormai insopportabile per i cittadini e per le aziende” dicono il deputato Ferdinando Alberti e il consigliere regionale Giampietro Maccabiani, entrambi bresciani del gruppo pentastellato.

Così hanno annunciato di aver interrogato i due organi per conoscere quali interventi siano stati messi in atto per superare i motivi ostativi al rinnovo dell’Aia (autorizzazione integrata ambientale). Le richieste rivolte a Maria Luisa Pastore e Giovanmaria Tognazzi – dicono dal Movimento – hanno il fine di chiarire l’iter autorizzativo e le eventuali sanzioni spettanti all’azienda per il protrarsi di questa situazione. “Auspichiamo che questa annosa vicenda si concluda al più presto” conclude il M5S.