Alfianello, coniugi in manette per spaccio. La loro casa come base

0

Nei giorni scorsi ad Alfianello, nella bassa bresciana, due persone sono state arrestate in flagrante dai carabinieri di Pontevico. O. B., italiano 40enne e la compagna ucraina I. P. di 33 anni erano tenuti d’occhio da tempo per diverse segnalazioni dopo un continuo movimento di individui in un appartamento.

I controlli delle forze dell’ordine hanno portato a scoprire che i due spacciavano sostanze stupefacenti e usavano l’abitazione come base. Tra l’altro, nessuno dei due è risultato avere un lavoro. I militari hanno atteso che la coppia uscisse di casa, poi li hanno fermato e sono passati a perquisire la casa. All’interno c’erano 62 grammi tra cocaina e hashish, materiale per il taglio, la pesatura e confezionare la droga e 340 euro in contanti.

Nascosto e detenuto in modo illegale c’era anche un fucile calibro 6. La cocaina era già divisa in 35 dosi pronte per la vendita e il resto ancora da tagliare. I due sono stati condotti in caserma e poi arrestati, quindi trattenuti nelle camere di sicurezza della compagnia di Verolanuova in attesa del processo per direttissima che si è svolto il giorno successivo. Per l’uomo sono stati disposti i domiciliari e per la donna l’obbligo di firma in caserma.