Montichiari, 18enne non riceve cellulare e prende a botte i genitori

0

Nei giorni precedenti al 24 gennaio, a Montichiari, il figlio da poco maggiorenne di una coppia di origini marocchine, è andato in escandescenza quando non ha ottenuto il modello di cellulare che desiderava.

Il ragazzo, ricevuto il no dei genitori, ha iniziato ad aggredirli, soprattutto la madre prese a botte. Non contento se le presa con l’abitazione, distruggendo parte del salotto. I genitori hanno così allertato la polizia locale che ha fermato il giovane, il quale non era nuovo a violenza sulla madre. Infatti, sembra che alzasse le mani ogni volta riceveva un rimprovero. La madre però non lo aveva mai denunciato.

Il ragazzo è stato portato in cella di sicurezza attendendo la decisione del tribunale. Dopo aver provocato disordini anche nella sala di detenzione, il 18enne è stato portato in carcere grazie all’istanza ottenuta dal giudice, con l’accusa di lesioni in famiglia e danneggiamento aggravato.