Gelaterie italiane, cinque bresciane nella guida del Gambero Rosso

0

Il celebre marchio “Gambero Rosso”, che valuta e recensisce ogni genere di locale italiano, dai gusti alle location, stavolta si è occupato delle gelaterie pubblicando la guida “Gelaterie d’Italia 2017”. Dando spazio anche a quelle bresciane di qualità. I riferimenti vanno dal locale fino alla degustazione con il punteggio che va da zero a tre Coni in base all’eccellenza.

Sui 300 locali italiani inseriti nella pubblicazione, sono solo 36 quelli che guadagnano il massimo dei Tre Coni. A livello lombardo (nessun bresciano) sono “La Pasqualina” di Almenno San Bartolomeo, nel bergamasco, “Paganelli e Pavè Gelati&Granite” di Milano, “L’Albero dei Gelati” di Monza e il “Chantilly” di Moglia, nel mantovano.

Anche se non hanno ottenuto il massimo delle preferenze, nella guida c’è spazio per cinque gelaterie bresciane. Sono la “Ciocolat” di Toscolano Maderno (Due Coni), “La Casa del Dolce” di Salò (Un Cono), la “Mille” di Verolanuova, “Vassalli” di Polpenazze e “La Bottega del Gelato” di Leno. La guida sarà in vendita nelle librerie a partire da marzo.