Brescia, “Ready made e assemblaggi”, incontro in Santa Giulia

0

Domenica 22 gennaio alle 15.00 presso la White room del Museo di Santa Giulia, con ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili, la Dottoressa Elena Di Raddo affronta il tema Oggetti reinventati: ready made e assemblaggi.

L’appuntamento conclude lo stimolante ciclo di conferenze DADA E DINTORNI, in cui studiosi ed esperti di arte contemporanea dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, conducono alla scoperta delle tecniche e delle non-regole di un movimento che affermava “Tutto è dada, tutto è arte”.

I ready-made di Marcel Duchamp hanno scardinato le regole della scultura e scandalizzato gli ambienti tra-dizionali dell’arte, ma la provocazione non è l’unica chiave di lettura di un gesto che ha rivoluzionato l’arte del XX secolo. L’artista sosteneva che i suoi ready-made non sono opere d’arte, ma opere che esistono al di fuori dell’arte “risultato di un’operazione concettuale e non sensibile” .

L’artista francese influenza con i suoi ready-made anche la ricerca dell’amico Man Ray, il quale tuttavia conferisce agli oggetti una dimensione simbolica, scoprendone l’aspetto ironico e facendone emergere aspetti magici e misteriosi.

Al termine della conferenza, alle ore 16.15 circa, sarà possibile partecipare alla visita guidata.

LA DOMENICA DADAISTA!
visita guidata alla mostra DADA 1916. La nascita dell’Antiarte.

Dove: ore 16.15 presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia
Durata: circa ore 1,30′
Biglietti: € 5 ridotto – € 3,50 dai 6 ai 13 anni
Servizio guida: € 4 a persona
Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834, santagiulia@bresciamusei.com