San Felice del Benaco, fermato bracconiere con cento chili di coregone

0

Nei giorni scorsi, intorno alle 22 a San Felice del Benaco, il Nucleo ittico venatorio della Polizia Provinciale ha sequestrato cento chili di coregoni. Nei guai è finito un pescatore, che è stato sanzionato con 2.000 euro di multa. L’uomo pescava con attrezzature professionali senza aver il titolo e per giunta in un periodo proibito.

Infatti, il coregone si trova nel periodo riproduttivo e la pesca è vietata fino al 24 gennaio. Data prorogata a causa del ritardo della deposizione della uova per le condizioni climatiche avverse. Il pesce recuperato, come previsto dalla legge, è stato distrutto.