Rovato, 17enne scappa da comunità con furgone e ruba in un bar

0

La scorsa notte due giovani, di cui un minorenne, sono stati arrestati dai carabinieri a Rovato dopo aver compiuto un furto ai danni di un bar del paese franciacortino. Tutto è partito nel momento in cui i militari di Chiari, poco prima dell’alba, stavano presidiando le zone intorno ai centri commerciali per prevenire i furti e garantire la sicurezza.

In quei minuti sono stati insospettiti da un furgone, nelle vicinanze del supermercato Interspar, mentre procedeva ad alta velocità. Per questo motivo i carabinieri hanno iniziato l’inseguimento e sono riusciti a bloccare il mezzo. Ma in quei frangenti i tre occupanti hanno tentato la fuga nei campi vicini. Due di loro, però, sono stati fermati a piedi dalle forze dell’ordine. Uno è un kosovaro di 20 anni che ha avuto anche una colluttazione, mentre l’altro è un marocchino 17enne.

Subito dopo è partita l’ispezione del furgone, trovando all’interno due slot machine, un cambia monete e un registratore di cassa, tutti rubati da un bar di Rovato dopo una spaccata con un piede di porco. Il kosovaro è stato trasferito nel carcere di Brescia ed è accusato di rapina impropria.

L’altro ragazzo è stato denunciato per furto aggravato e poi condotto nel carcere minorile Beccaria di Milano. Tra l’altro proprio il 17enne si è scoperto essere pregiudicato. Era detenuto in una comunità di recupero e prima del furto si era allontanato senza avvisare nessuno, rubando il furgone della struttura. E’ accusato anche del furto dello stesso mezzo.