Brescia, degente beccato a rubare ai pazienti del Civile. Arrestato

0

Oggi al tribunale di Brescia un uomo di 56 anni è stato sottoposto al giudizio per direttissima dopo essersi visto scattare le manette. L’accusa per lui, disoccupato, è quella di aver derubato altri pazienti agli Spedali Civili di Brescia mentre si trovava degente.

L’uomo, infatti, “sfruttava” l’occasione di essere costretto a letto per poi raggiungere gli altri reparti del massimo nosocomio cittadino. Così prendeva oggetti di valore e dispositivi a chi stava dormendo o aveva lasciato momentaneamente la propria stanza. In più, non era la prima volta che l’uomo si comportava in quel modo.

Avrebbe agito in quella maniera anche in altri ospedali, tanto da essere già stato condannato per episodi simili. Nel caso del Civile di Brescia, che ha portato al nuovo arresto, è stato sorpreso con cinque cellulari rubati, che poi ha restituito ai legittimi proprietari. Per l’uomo è scattato l’obbligo di firma.