Brescia, campo rom abusivo deve essere sgomberato entro 23 marzo

0

Il Campo Rom situato in via Labirinto 420 dovrà essere rimosso. Questo quanto decretato da Palazzo Spada, che ribalta la decisione del Tar. Il tempo per liberare il campo sarà esteso fino al 23 marzo, dopo di che il Comune di Brescia potrà acquistare il terreno gratuitamente.

Sembra chiudersi così la vicenda che si protraeva da circa due anni, da quando il sindaco Del Bono nel 2014 aveva emesso un’ordinanza che imponeva lo sgombero a causa di motivi igenico sanitari. Inoltre, il terreno, comprato dalla famiglia nomade residente a Padenghe, aveva destinazione agricola e quindi non abitativa. L’ordinanza di sgombero, però, emessa nel 2015 dal dirigente all’edilizia della Loggia, Franco Claretti, era stata annullata dal Tar. Infine nel 2016, il Consiglio di Stato ha accolto l’istanza del Comune di Brescia e quindi, ora, i proprietari del terreno dovranno sgomberare l’insediamento abusivo entro 90 gironi di tempo.