Bassa Bresciana, ragazza viene fatta ubriacare e poi subisce violenza

0

Un minorenne è stato accusato di violenza sessuale ai danni di una ragazza di 17 anni e ora si trova recluso in una comunità di accoglienza a Brescia. L’episodio si sarebbe consumato, come riporta BresciaOggi, durante una festa privata in una casa della bassa bresciana.

La vittima ha raccontato che stava bevendo solo bibite e succhi di frutta, ma il ragazzo le ha versato nel bicchiere alcool, rendendola incosciente. Sentendosi male, si è poi recata in una stanza della casa per riprendersi. E in quel momento, il ragazzo si sarebbe presentato consumando il rapporto, anche se la ragazza, secondo la difesa, non fosse consenziente. Nei giorni successivi, la giovane ha raccontato tutto ai genitori, che si sono recati dai carabinieri di Carpenedolo.

Gli agenti, quindi, hanno iniziato le indagini ascoltando qualche possibile testimone, trovano riscontri per la versione della ragazza. Il ragazzo, che si è difeso dichiarando che la ragazza fosse consenziente, è stato di conseguenza trasferito in una comunità in attesa della chiusura del processo.