“Terrone” a Napolitano, Corte Appello Brescia condanna Umberto Bossi

0

Oggi la Corte d’Appello di Brescia ha condannato a un anno l’ex leader della Lega Nord Umberto Bossi per vilipendio ai danni del Presidente della Repubblica. L’episodio si riferisce al 20 dicembre quando l’ex senatore, nel corso di una manifestazione ad Albino, in provincia di Bergamo, definì “terrone” l’ex Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

Tanto da fare anche il gesto delle corna con una mano. Nella sentenza di secondo grado la pena è stata ridotta rispetto ai diciotto mesi iniziali. In udienza non c’era l’imputato, rappresentato dall’avvocato Matteo Brigandì.