Ospitaletto, donna gira film hard e presenta ricorso per vedere i figli

0

La donna che ha ammesso di aver girato un film hard nella propria abitazione di Ospitaletto, tramite il suo legale, chiede la revoca dell’ordinanza che le impedisce di vedere i figli.

Infatti, la procura dei minori, con un’ordinanza, aveva fatto allontanare i ragazzi di 16 e 18 anni dalla potestà della madre. La donna ha dichiarato di averlo fatto per necessità di denaro, in quanto, dopo vent’anni di lavoro era rimasta disoccupata. Questo, spiega il suo avvocato, dimostra che la decisione della donna è stata spinta dalla necessità e non rappresenta una forma di maltrattamento ai danni dei figli, così come sostenuto dal tribunale dei minori.

Per il momento la madre può comunicare con i due ragazzi solo attraverso messaggi. Poi, giovedì 19 gennaio, si terrà l’udienza per discutere del ricorso presentato dall’avvocato della donna.