Smog, aria più pulita da polveri, sospesa l’ordinanza nel bresciano

0

Da ieri, domenica, è stata sospesa l’ordinanza antinquinamento nel comune di Brescia, nell’hinterland e in Valtrompia. Era in vigore dal 10 dicembre con una serie di limitazioni dopo che per una settimana consecutiva i livelli di polveri sottili nell’aria hanno superato la soglia d’allarme di 50 micro grammi per metro cubo.

Così sono scattate le misure, tra abbassamento di un grado di temperatura per il riscaldamento e il divieto di circolazione dei mezzi esteso anche ai mezzi euro 3 diesel senza filtro antiparticolato. Ma da domenica l’ordinanza è stata sospesa e si torna alla normalità.

“Si comunica che, essendosi verificata per due giorni consecutivi una concentrazione di pm 10 inferiore a 50 microgrammi per metrocubo, sono sospese, per tutti i comuni aderenti della Provincia di Brescia, le limitazioni previste nell’ordinanza applicativa del protocollo dell’aria sottoscritto da Regione, Comuni ed Anci. I dati aggiornati sulla qualità dell’aria sono disponibili sul sito di Arpa Lombardia – Brescia”. I numeri riferiti a ieri parlano di 49 micro grammi a Brescia, 31 a Sarezzo e 49 a Rezzato.