Brescia, inquinamento, niente fuochi d’artificio di Capodanno al castello

0

I fuochi d’artificio al castello di Brescia per Capodanno sono stati annullati. Lo ha deciso il sindaco Emilio Del Bono a causa dell’inquinamento da polveri sottili e smog che dal 10 dicembre ha portato la città, l’hinterland e la Valtrompia ad adottare le misure di contrasto.

“A causa del superamento continuativo del limite giornaliero di pm 10, entreranno in vigore le misure per il miglioramento della qualità dell’aria e il contrasto all’inquinamento locale previste dal protocollo di collaborazione tra Regione Lombardia, Anci Lombardia, Arpa Lombardia e gli enti locali.

Tra i provvedimenti previsti rientra, senza possibilità di deroga, il divieto di fuochi d’artificio per intrattenimento. Tali limitazioni hanno portato alla cancellazione, nell’ambito delle iniziative ‘Luci sulla città’, dello spettacolo pirotecnico previsto il 31 dicembre sopra il castello di Brescia”.