Chiari, fatture false con società “cartiera”. Denunciato imprenditore edile

0

Un imprenditore edile di Chiari è finito nei guai per reati fiscali legati all’evasione e all’emissione di fatture false. La scoperta è stata fatta dalla Guardia di Finanza clarense che, durante vari accertamenti, ha trovato una società cartiera riconducibile al titolare.

La realtà operava nell’edilizia, ma si trattava di un’impresa nata solo per produrre fatture false con cui giustificare operazioni inesistenti e lavori mai compiuti. Questa situazione fraudolenta sarebbe andata avanti tra il 2007 e il 2008 con documenti contabili fasulli emessi per 4 milioni di euro.

In questo modo, alzando le quote di costi in realtà mai sostenuti, si riduceva la parte imponibile detraendo l’Iva per 800 mila euro. L’imprenditore è stato denunciato alla procura di Brescia per omessa dichiarazione e occultamento della documentazione contabile obbligatoria.