Basket, Leonessa giù la maschera. A Venezia la Germani sfida Reyer

0

Dopo il largo successo ottenuto in casa contro la Vanoli Cremona, quarta vittoria nelle ultime cinque partite, la Gemani Basket Brescia si appresta ad affrontare la trasferta di Venezia contro la lanciatissima Umana Reyer, che occupa il secondo posto della graduatoria dopo aver messo fine nello scorso weekend all’imbattibilità della capolista Olimpia Milano. Con 16 punti all’attivo, gli orogranata hanno una striscia aperta di cinque successi consecutivi in campionato e si sono consolidati nelle parti nobili della classifica, posizione stabilmente occupata nelle ultime stagioni. In Champions League, invece, il bilancio è di 6 vittorie in 9 partite, un bottino sufficiente per guardare con estrema fiducia alla qualificazione al turno successivo.

GLI AVVERSARI – Dopo aver raggiunto le semifinali scudetto negli ultimi due campionati, la Reyer Venezia punta al vertice della classifica, dimostrando di poter competere anche per il traguardo più prestigioso, quello dello scudetto. Del resto non è un caso se la squadra di Walter De Raffaele (livornese proprio come Andrea Diana) è stata la prima e finora l’unica a sconfiggere l’Olimpia Milano, che domenica scorsa è uscita battuta dal Taliercio di Mestre al termine di una gara guidata interamente dal quintetto veneto.

La carta vincente calata dalla dirigenza orogranata è stata la conferma di 7 pedine del roster dello scorso anno, tra le quali c’è anche Hrvoje Peric, fermo a lungo per via di un grave infortunio. Accanto all’ala croata la Reyer ha confermato giocatori fondamentali come Michael Bramos, Melvin Ejim, Tomas Ress, Ben Ortner, Jeff Viggiano e il giovane Stefano Tonut, che di partita in partita sta confermando tutte le aspettative che erano state riposte in lui.

Accanto alla storica ossatura della rosa veneziana sono arrivati giocatori di esperienza e talento come MarQuez Haynes, già visto all’opera con le maglie di Milano, Siena e Sassari, e Tyrus McGee, che nelle ultime stagioni ha indossato le maglie di Capo d’Orlando e Cremona. A completare il roster, infine, il play italo-argentino Ariel Filloy, vincitore dell’Eurochallenge a Reggio Emilia nel 2014 e nelle ultime due stagioni a Pistoia, e Jamelle Hangis, interessante centro di 26 anni chiamato a dare il proprio contributo sotto canestro.

I PRECEDENTI – Reyer Venezia e Basket Brescia si sono affrontate complessivamente 18 volte con un bilancio di 11-7 a favore dei veneti. Relativamente alle 9 partite giocate in Laguna, il bilancio è di 6-3 a favore dei padroni di casa.

EX – Dopo aver servito il record di assist (18) per una gara della Serie A di basket, Luca Vitali si appresta a vivere un’altra giornata da ex. Il play emiliano, infatti, ha vestito la maglia della Reyer Venezia nella stagione 2013-2014, chiusa con 29 gare all’attivo, 10.1 punti, 3.3 rimbalzi e 3.9 assist di media a partita.

GLI ARBITRI – Umana Reyer Venezia-Germani Basket Brescia sarà arbitrata da Tolga Sahin, Guido Federico Di Francesco ed Evangelista Caiazza.

INFO E MEDIA – Umana Reyer Venezia-Germani Basket Brescia si gioca domenica 18 dicembre alle ore 18.15 al Palasport Taliercio di Mestre (Via Vendramin, 10). La telecronaca integrale della partita verrà trasmessa su Teletutto (ch. 12 del digitale terrestre) e Teletutto 2 (ch. 87). La radiocronaca integrale del match sarà sulle frequenze di Radio Bresciasette (94.800 e 95.100 FM nella zona di Brescia) e in streaming sul sito www.radiobresciasette.it.