Lumezzane, Giacomo Agostini ai premi e nuova stagione di Emmebi 70

0

La scuderia Emmebi 70 di Lumezzane ha festeggiato i suoi piloti e presentato la nuova stagione 2017. Tanti gli ospiti presenti, a cominciare da Giacomo Agostini, quindici volte campione mondiale in 350 e 500, con un passato automobilistico in Formula 2 e Formula Aurora, campionato parallelo a quello di Formula Uno disputato alla fine degli anni ’80. Il più titolato dei piloti del motomondiale ha ricordato alcuni aneddoti della sua lunga attività, dimostrandosi anche ottimo intrattenitore.

Presenti anche i campioni italiani di regolarità, per il secondo anno, Franco Spagnoli-Giuseppe Parisi e Alberto Donghi presidente della scuderia Franciacorta Motori che si è aggiudicata il sesto titolo nazionale nella regolarità. Oltre ai vincitori della Mille Miglia 2016 Andrea Vesco e Andrea Guerini. A fare gli onori di casa, il presidente Ezio Sala, top driver della regolarità, che si è complimentato con i suoi piloti per i risultati ottenuti e il direttore sportivo Maurizio Rampello.

“Apriremo la stagione con un appuntamento culturale, con la scuderia Motori Storici Lumezzane, per una visita al museo dell’Automobile di Torino – ha ricordato Rampello.- Confermiamo poi l’organizzazione del Trofeo Geca in primavera e del Trofeo Calvagna-Memorial Raffaele Rossetti, in autunno”. L’appuntamento clou sarà la gara nazionale di fine giugno, inserita fin dall’inizio nel criterium bresciano di regolarità, Valli Bresciane-Memorial Cirillo Gnutti. La gara nel 2016 con partecipanti di alta qualità è stata giudicata come una delle più impegnative nel panorama nazionale.

Con l’intento di fare crescere agonisticamente più piloti possibile, sono previsti anche due giorni di allenamento e corsi per i neofiti che vogliono avvicinarsi alla regolarità. Quaranta i piloti premiati a cominciare da Attilio Bonetti, navigato dalla moglie Agape De Giacomi. Premi anche per l’ex presidente Roberto Danesi e per Gianluca Cioffi miglior navigatore della scuderia.