Gardone, ultimi appuntamenti dell’anno con “Alture Festival”

0

Il mese di dicembre vedrà la conclusione della seconda edizione di Alture Festival, organizzata dall’Associazione Il Capannone di Gardone Val Trompia, con il patrocinio e contributo di Assessorato alla Cultura – Sibca (Sistema dei Beni Culturali e Ambientali) e Assessorato allo Sport e Tempo Libero della Comunità Montana di Valle Trompia, Provincia di Brescia e con il coinvolgimento di diversi Comuni della Valle Trompia (Bovezzo, Gardone V.T., Lodrino, Lumezzane, Nave, Sarezzo, Villa Carcina) e territori limitrofi.

Domenica 11 dicembre, in occasione della Giornata internazionale della montagna istituita dalle Nazioni Unite e celebrata dal 2003, il festival farà tappa alla Nuova Libreria Rinascita di Brescia, con attività dedicate agli esploratori più giovani. Dalle 16.00 alle 17.30, infatti, si svolgerà “TERRA D’ARTISTA: dipingiamo con le terre delle nostre montagne” a cura del Sistema Museale della Comunità Montana di Valle Trompia, in collaborazione con Coop. Co.Librì, rivolta a bambini dai 5 agli 11 anni. Il laboratorio è gratuito ma su iscrizione entro sabato 10 dicembre, inviando una mail a prenotazione@nuovalibreriarinascita.it. Massimo 25 partecipanti.

Dalle 18.00 alle 19.00 si terrà invece “Una montagna di storie: Madòra che pòra, quando le leggende prendono voce”, percorso narrativo tra storie e leggende dei monti triumplini, a cura di Giovanni Raza e Associazione Valtrompia Storica, organizzata in collaborazione con l’Ecomuseo di Valle Trompia “la Montagna e l’Industria”. Durante l’incontro sarà distribuita anche la bibliografia cartacea, curata dal Sistema Bibliotecario di Valle Trompia, che presenta la montagna da un punto di vista iconografico. Tale selezione di libri può essere ricercata sull’OPAC della Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese all’indirizzo web oppure essere richiesta in prestito gratuitamente in tutte le biblioteche aderenti alla Rete.

Giovedì 15 dicembre alle ore 20.45, infine, la rassegna si conclude al Teatro Odeon di Lumezzane, con l’appuntamento “Sentieri tra/montani – Dialogo con WU MING 1 e WU MING 2”. Come relazionare lo sviluppo e il progresso all’esigenza di conservazione del territorio e delle tradizioni? Ne parleremo con Wu Ming 1 e Wu Ming 2, scrittori provenienti dall’esperienza bolognese del collettivo letterario Luther Blissett Project.

La riflessione interessa il rapporto tra l’individuo e la sua tendenza allo spostamento nell’ambiente, generando una narrazione collettiva che diventa, si fa storia. Un intrigante dialogo tra l’intima premura nei confronti della natura e l’esperienza comunitaria della Val di Susa, paradigma dell’attuale dibattito sul rapporto che lega l’uomo all’ambiente che lo circonda. Durante la serata verranno presentati i volumi “Il sentiero luminoso” e “Un viaggio che non promettiamo breve”. A termine dell’incontro verrà quindi presentato il Calendario 2017 di Alture festival – Ass. Il Capannone, con fotografie di Stefano Zoli.

La seconda edizione di Alture Festival fa segnalare un grande seguito di pubblico e di coinvolgimento da parte delle realtà territoriali, della Valle Trompia e non. La condivisione del progetto da parte di enti pubblici e privati ha portato ad una partecipazione allo stesso tempo significativa e trasversale: l’eterogeneo e numeroso pubblico – circa 1500 persone – che ha partecipato ai precedenti appuntamenti si è infatti composto di sportivi, appassionati, curiosi e operatori del settore. Concluse le ultime due iniziative, appuntamento quindi al prossimo autunno per la terza edizione del festival, che, durante il corso del 2017, continuerà comunque a lanciare spunti e iniziative: è prevista per la primavera del prossimo anno, infatti, la passeggiata letteraria “Il Guglielmo e i suoi versanti”, non effettuata durante la rassegna a causa del maltempo. Appuntamento nel 2017 anche per la presentazione del progetto multimediale “Campo Base”.